Guida ai Plettri per Chitarra e Basso

In questa sezione potete spiegare le vostre difficoltà e chiedere consigli sia tecnici che teorici in generale (non legati ad una canzone in particolare). Oppure proporre esercizi e lezioni per migliorare alla chitarra elettrica, acustica o classica...

Guida ai Plettri per Chitarra e Basso

Messaggiodi Dufresne



I plettri per chitarra possono essere realizzati con i più svariati materiali: osso, corno, legni durissimi. Anticamente i plettri erano ricavati dal carapace della tartaruga.

Quelli che si trova regolarmente in commercio sono fatti invece per lo più di celluloide. La celluloide (detta anche nitrato di cellulosa) è una sostanza plastica che si ottiene da nitrocellulosa di azoto, plastificata con canfora.

Di solito il plettro ha la forma di un triangolo isoscele con gli angoli arrotondati. L'angolo più acuto è quello comunemente utilizzato per pizzicare le corde. Viene stretto tra il pollice e l'indice della mano che deve suonare.

Video Tratto dal Manuale di Chitarra di Massimo Varini, acquistabile >> QUI <<

Il Manuale invece a cui fa riferimento Massimo è il Manuale di Tecnica razionale

Il plettro può avere vari spessori (nell'ordine dei millimetri) e forme (triangoli più o meno arrotondati), ed a seconda della durezza permette di ottenere suoni diversi.

I plettri morbidi sono molto flessibili e pizzicano la corda con un attacco poco deciso, producendo un suono morbido e solitamente più adatto alla parte ritmica dell'arrangiamento, e agli arpeggi.

Immagine

Immagine

I plettri duri (o heavy) permettono invece un attacco vigoroso e l'emissione di un suono presente ed aggressivo, ben più adatti soprattutto a eseguire assoli particolarmente veloci, o riff più complicati. I plettri duri vanno usati maggiormente in ambito rock e metal.

Immagine

Immagine

Un tipo alternativo di plettro è il thumbpick, da agganciare al pollice tramite una sorta di anello, che permette di utilizzare contemporaneamente le dita e fornisce, perciò, una varietà timbrica maggiore. Molto usato nello stile bluegrass.

Immagine

Allo stesso modo esistono plettri simili che possono essere inseriti alle altre dita, una sorta di unghie lunghe "graffianti" :-OO artificiali. Generalmente usati nel fingerstyle o fingerpicking (letteralmente "stile del dito" e "pizzicare con le dita")

Immagine

Spesso il problema del plettro è che scivola via proprio mentre stiamo suonando. Soprattutto se abbiamo le mani sudate, per il caldo, l'emozione... tenere il plettro diventa complicatissimo, scivola via come un'anguilla :-DD
Per questo motivo esistono diversi plettri che facilitano la presa dei polpastrelli delle dita sul plettro stesso.
Ci sono vari accorgimenti e vari plettri che cercano di limitare questo problema:

Immagine

In questo caso la presa salda sul plettro è assicurata dai fori e da piccoli scritte in rilievo.

Immagine

Nei plettri Dava è il rivestimento in gomma e piccoli rilievi che garantiscono una presa più salda sul plettro.

Esistono poi plettri speciali di vario genere, plettri di metallo, plettri con punta angolata ...

Immagine

I plettri Dunlop M10R hanno la punta angolata di 10° e permettono una maggiore velocità negli assoli. Anche qui le scrittine in rilievo facilitano una presa salda sul plettro.

Immagine

Immagine

Per finire ci sono i Plettri CDS ... speciali perchè sono Chitarra Da Spiaggia :-DD

Immagine

Ho preparato questa guida per facilitare l'approccio a questo mondo, spesso sottovalutato, ma che credo debba essere approfondito, in quanto un plettro è più di un semplice triangolino di plastica o altro materiale... il plettro determina il nostro suono ed è utile alla ricerca di quest'ultimo.

Immagine

Spero questa guida possa essere utile, verrà ampliata con nuovi plettri in seguito...

A presto e buona "plettrata" 8_)
Avatar utente
Dufresne
ADMIN: Capo-spiaggia
ADMIN: Capo-spiaggia
 
Messaggi: 6128


Re: Guida ai Plettri per Chitarra e Basso

Messaggiodi openchordz

io uso i Dunllop medio morbidi, mi trovo molto bene con quelli
openchordz
Musicista embrione
Musicista embrione
 
Messaggi: 9

Re: Guida ai Plettri per Chitarra e Basso

Messaggiodi girardengo

ciao raga , domandina magari banale ma devo provare a farla :-) premetto che suono da autodidatta da circa un anno iniziato kon le dita sulla classica e poi ho preso una acustica da circa 4 mesi . chi mi ha venduto la chitarra mi ha consigliato di provare plettri da 2 mm in su, ne ho provati un paio ma quello che mi trovo meglio e il thin 42 mm squalo della dunlop e il 3mm stubby dunlop, ho provato quelli della dunlop col coccodrillo da 1mm 1.5mm 2mm ma non mi trovo .arrivo alla domanda devo contianuare kon il 42mm o dovrei insistere con qualkuno piu corposo? premetto che suono la maggior parte ritmi di accordi e qualke arpeggio .lo stubby 3 mm e fantascico per suono e malneabilita e per assoli ma per accordi non ci riesco a suonare gratto troppo sulle corde.Ke ne dite? 8_) 8_) 8_)
Sempre sulle lapidi, a me basterà il mio nome, le due date che sole contano, e la qualifica di scrittore e partigiano.
girardengo
Musicista embrione
Musicista embrione
 
Messaggi: 28

Re: Guida ai Plettri per Chitarra e Basso

Messaggiodi Tosco

ho notato che dove viene illustrato l'uso del thumbpick c'è una foto che mostra il plettro da pollice e subito sotto un'altra foto mostra i plettri a ditale calzati in modo scorretto sulle altre dita della mano.
In pratica nella foto l'unghia del plettro è sul dorso della mano (quasi come fosse il prolungamento delle unghie vere), in realtà l'unghia del plettro deve calzare sul polpastrello, così quando andremo a pizzicare le corde, le toccheremo con il plettro e non con il polpastrello, ottenendo un suono più forte e metallico.
Guida ai Plettri per Chitarra e Basso


Un tipo alternativo di plettro è il thumbpick, da agganciare al pollice tramite una sorta di anello, che permette di utilizzare contemporaneamente le dita e fornisce, perciò, una varietà timbrica maggiore. Molto usato nello stile bluegrass.

Immagine

Allo stesso modo esistono plettri simili che possono essere inseriti alle altre dita, una sorta di unghie lunghe "graffianti" :-OO artificiali. Generalmente usati nel fingerstyle o fingerpicking (letteralmente "stile del dito" e "pizzicare con le dita")

Immagine
Come on, Baby, take a chance with us
Tosco
Musicista embrione
Musicista embrione
 
Messaggi: 65
Località: Livorno

Re: Guida ai Plettri per Chitarra e Basso

Messaggiodi TheLynx

Ciao, :-OO Domandina
i plettri a pinna di squalo sono fatti così solo per estetica o c'è un motivo?
a che serve la seghettatura che c'è sul bordo? e si trovano di diversi spessori o sono standard? siccome ne posseggo uno, a dire il vero era di mio padre, ma non ho mai capito neanche come si impugna :-DD ma va bè tanto è troppo fino
And be a simple, kind of man.
Oh be something, you love and understand.
Baby be a simple, kind of man.
Oh, won't you do this for me son,
If you can?
Avatar utente
TheLynx
Musicista embrione
Musicista embrione
 
Messaggi: 2

Re: Guida ai Plettri per Chitarra e Basso

Messaggiodi WinfredUlmer

chi mi ha venduto la chitarra mi ha consigliato di provare plettri da 2 mm in su
WinfredUlmer
Musicista embrione
Musicista embrione
 
Messaggi: 2

Re: Guida ai Plettri per Chitarra e Basso

Messaggiodi MacDillon

i plettri a pinna di squalo sono fatti così solo per estetica o c'è un motivo?
"If you as a person are already elegant, then the that you wear is going to complement that." ~ Latoya Jones
MacDillon
Musicista embrione
Musicista embrione
 
Messaggi: 2



Torna a Lezioni Esercizi e suggerimenti tecnici chitarra


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti