Armonica a bocca. Consigli guida acquisti

In questa sezione potete spiegare le vostre difficoltà e chiedere consigli sia tecnici che teorici in generale (non legati ad una canzone in particolare). Oppure proporre esercizi e lezioni per migliorare alla chitarra elettrica, acustica o classica...

Armonica a bocca. Consigli guida acquisti

Messaggiodi Wild Blues Man

Ho notato che diversi utenti desiderano avvicinarsi a questo strumento e, pur essendoci molti armonicisti, i consigli per gli acquisti sono davvero scarsi. Vorrei dare qualche suggerimento generale a chi desidera avvicinarsi all'armonica, con una premessa.

Io non sono un armonicista. Suono l'armonica in modo istintivo, non l'ho mai studiata, non ne so poi davvero molto, non sono un tecnico ne' un teorico. Ci zufolo dentro e mi diverto. E pur vero pero' che lo faccio da tutta la vita e la pratica e l'esperienza qualcosa riescono ad insegnare.

Parliamo di armonica diatonica, naturalmente.
In base a cosa dobbiamo scegliere un armonica? in base al suono, direte voi. Purtroppo non va cosi'. Nessun commerciante serio vi fara' provare una armonica, e se lo fa non compratela, probabilmente ci avra' fatto sputacchiare dentro a chiunque...

L'armonica va guardata. Controllate che sia assemblata bene.
La parte centrale e' il corpo (comb), una volta era fatto di legno. Il legno e' stato sostituito dalla plastica con risultati sorprendenti. La plastica non corre i rischi di deformazione de legno ed il suono non ci perde affatto tutt'altro. In base alla "qualita'" della plastica si puo' migliorare il suono cosi' come in un armonica in legno lo si poteva fare cambiando il tipo di legno.

Quasi tutti i produttori hanno in catalogo ancora alcuni strumenti con il comb in legno quindi se sentite di volerlo lo troverete facilmente, la Marine Band e la Blues Harp della Hohner lo hanno ad esempio. Molti customizzatori ed alcune case produttrici offrono armoniche con combs in altri materiali: acrilico, ottone alluminio, legni pregiati (palissandro, ebano) ed altri...io non ne ho mai provati e non saprei dire. Come sensazione personale direi che l'alluminio e' quello piu' interessante.

Sul comb sono avvitate due piastre (plates/reedplates), generalmente di ottone. Guardatele. piu' sono spesse meglio e'. La misura minima dovrebbe essere qualcosa meno di un millimetro. Cercate di vedere con quante viti sono avvitate. Se ne intravedete solo tre non va bene. Il tutto sara' poco stabile e suonera' cosi' cosi'. Se poi l'armonica vi piace proprio potete aggiungerci voi altre viti o farlo fare a qualcuno competente, cosa molto auspicabile.
Sulle piastre ci stanno le ance (reeds) che sono quelle che vibrando producono il suono. Sono rivettate ed e' un problema se qualcuna si rompe, perche' dovrete buttare l'armonica o trovare un riparatore o imparare a sostituirle tranciando i rivetti e rimpiazzandoli con piccole viti. Le ance sono accordate, se qualcuna si scorda potrete pero' riaccordarla voi abbastanza facilmente. Mi pare che il sito della suzuki spieghi come fare, comunque sono informazioni facilmente reperibili presso qualunque customizzatore.

Infine l'armonica e' chiusa dai covers. Generalmente metallici. Sono abbastanza importanti perche' sono la prima cassa di risonanza (la seconda sono le vostre mani e la terza la vostra bocca). Piu' son spessi piu' l'armonica dovrebbe suonar meglio. Non ne sono sicuro perche' mi son capitate armoniche con i cover sottilissimi e dal suono magico.

Insomma. Letto quanto sopra ne sapete quanto prima. Aggiungiamo qualcosa.
Le armoniche diatoniche sono vendute in tutte le tonalita'. La piu' bassa e' il Sol, la piu' alta il Fa diesis. Vengono commercializzati anche modelli piu' alti (generalmente La e Sol) ma soprattutto modelli piu' bassi (principalmente Fa, ma si possono reperire tutte le tonalita') se l'armonica e' contrassegnata solo da una lettera, ad esempio G allora e' un armonica standard, se vicino alla lettera c'e' un'H allora e' un armonica alta, se c'e' una L allora e' un armonica bassa.
Prima di comprare un armonica, non potendo provarla, e' meglio essere un po' preparati su quello che e' l'offerta.

Diverse case producono armoniche. La hohner e' qualla classica. Produce ottimi strumenti, molti dei quali hanno prezzi accessibili. Gran parte delle mie armoniche sono hohner. Quelle in mio possesso Marine Band, Blues Harp e Pro Harp hanno un buon suono sono pero' un po' dure da suonare. Per tirar fuori, subito, qualcosa di buono occorre essere gia' pratici. Non comprate le hohner cinesi (quelle che costan pochissimo) perche' vi faranno venir voglia di passare al sassofono.
La Seydel e' tedesca come la hohner, altrettanto antica e produce alcune armoniche decisamente famose, che io pero' non ho mai provato. E' la casa che, in ogni caso, offre la maggior parte di tonalita', perfino quelle basse-basse (contrassegnate da due L). Prima o poi dovro' prenderne almeno una. Mi attira.
La Lee Oskar non e' una vera casa produttrice. E' un musicista che vende armoniche prodotte dalla Tombo con un proprio marchio. Sono buone armoniche, ma impersonali, personalmente non le amo, ma se ne trovate qualcuna non fate un cattivo acquisto.
La Hering e' una casa brasiliana che produce stupende armoniche. Mi piace la Hering, si vede che fanno strumenti con passione. Io ho preso alcune hering, ma erano i modelli sbagliati per me. Ora ho ordinato un modello bellissimo, la Vintage Harp, con cover in ottone massiccio e corpo in legno. Sono sicuro che non mi deludera'.
Infine c'e' la Suzuki. C'e' poco da dire, sono i migliori. Ogni armonica e' un capolavoro. Usano tecnologie piuttosto avanzate per la costruzione ed accordano le ance con il laser. Li' c'e' l'armonica che desidero piu' di tutte e che prima o poi ordinero' la Hammond che solo a guardarla ti fa partire di cervello. La Suzuki e' la casa, inoltre, piu' pronta alle sperimentazioni ed offre modelli a volte davvero particolari. Li potrete vedere sul loro sito. La Suzuki ha uno standard qualitativo altissimo, anche nei prodotti di fascia piu' bassa. Ho molte Suzuki economiche, comprate per sostituire temporaneamente armoniche rotte e che si son dimostrate superiori a strumenti molto, molto piu' costosi.
In un altro topic ho consigliato la Folkmaster. La consiglio anche qui. vi portate a casa un'armonica morbida e dal suono super-blues.
L'armonica perfetta e' prodotta dalla suzuki e si chiama Bluesmaster. E' un concentrato di tutta la tecnologia Suzuki, e di tutta la storia dell'armonica blues in un aggeggino venduto a circa 50 euro. Se volete un armonica fatta bene e che suoni benissimo comprate la Bluesmaster. E' la mia preferita, se non ci fosse...
La Golden Melody della Honer!!! ragazzi! La Golden Melody non e' un granche' negli accordi, ed a causa della sua forma le ance dei primi due fori possono urtare la cover, se non si suona con attenzione, ma ha un suono bellissimo e nel solismo e' eccezionale. E' troppo sexy. Viene infatti generalmente venduta ad un prezzo superiore a quel che vale, ma (se riuscite ad acciuffarla, visto che si esaurisce rapidamente) a venti euro!!!! Ogni armonicista, anche se sponsorizza propri strumenti, forse perfino Lee Oskar, ha una Golden Melody nascosta nel taschino.

Concludo questa messaggio sconclusionato segnalandovi anche un libro molto ben fatto per imparare suonare l'armonica:

Metodo per armonica cromatica. Livello principiante, medio, avanzato

Lascio la parola ai veri armonicisti, che spiegheranno meglio quanto a vanvera avrei voluto dire io e che potranno fornirvi valide vie tecnico-teoriche per avvicinarvi a questo strumento che io continuero' a zufolare senza poi capirci molto.
Wild Blues Man
Musicista bebè
Musicista bebè
 
Messaggi: 469


Armonica a bocca. Consigli guida acquisti

Messaggiodi Little John

Bell'articolo

*applauso*
Little John
Musicista bebè
Musicista bebè
 
Messaggi: 469
Località: Bologna

Armonica a bocca. Consigli guida acquisti

Messaggiodi Wild Blues Man

Son qui che zufolo nella mia Golden Melody in La e d'improvviso ricordo di aver dimenticato una cosa, forse, piuttosto importante.
La maggior parte delle armoniche diatoniche sono accordate in "just tuning", o qualcuno dice "temperate". Cosa vuol dire? Significa che l'ntonazione delle ance non e' esatta in modo matematico ma e' leggerissimamente corretta per una migliore esecuzione degli accordi.
Alcune armoniche (mi viene in mente la Lee Oskar Major, la Hering Vintage e la Golden Melody) sono accordate in equal tuning. Semplicemente significa che le ance sono accordate con precisione matematica.

Qual'e' la ragione? le seconde dovrebbero favorire il solismo, le prime l'accompagnamento. In realta', a meno di non avere superpoteri, a parita' di qualita' quasi non si avverte differenza.
Wild Blues Man
Musicista bebè
Musicista bebè
 
Messaggi: 469

Messaggiodi AlphaAlpha

grande WildManBlues complimenti per ogni artcolo che scrivi.... hanno un so che di poetico che in un forum di internet è una grande qualità, poi si vede che hai esperienza volevo solo saper alcune cose:
1) ke vuol dire HS MS nelle armoniche honer????
2)dato che ho capito che le armoniche sono un po "delicate" posso comprarle tranquillamente su internet o con il corriere che le sballotta a destra e a sinistra potrebbero rovinarsi????
3) le diatoniche più importanti sono C D E vero?????
volevo sapere quale delle tre era la più indicata per cominciare a fare un po di blues grazie anticipatamente
AlphaAlpha
Musicista embrione
Musicista embrione
 
Messaggi: 10

Messaggiodi Anarchico91

Volevo segnalare che il negoziante da cui mi servo ha un congegno tipo mantice che consente di provare le armoniche, così non si acquista alla cieca.
"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana. E non sono ancora sicuro della prima." Albert Einstein
Anarchico91
Musicista bebè
Musicista bebè
 
Messaggi: 331
Località: Cagliari

Armonica a bocca. Consigli guida acquisti

Messaggiodi dodox

L'argomento era già stato ampiamente discusso qui :wink:

http://chitarradaspiaggia.com/forum/vie ... t=armonica
Consigli Prima Chitarra
Consigli chitarra elettrica per fare rock

Mi piace la chitarra e adoro suonare, ma dal momento che la responsabilità di mandare avanti la baracca è tutta sulle mie spalle, non è che abbia molto tempo per esercitarmi.
F. Zappa
Avatar utente
dodox
Musicista guru
Musicista guru
 
Messaggi: 2903
Località: Cuneo

Messaggiodi Blue

certo per il blues, la diatonica è fondamentale

Però... posso dire che sono molto più contento
della mia armonica cromatica, che è molto meno
blues, ma sopra ci posso fare qualsiasi cosa

posseggo una Hohner Chromonica 280C cromatica
ed una Hering Vencedora diatonica
Blue
Blue
Musicista bebè
Musicista bebè
 
Messaggi: 223
Località: Napoli

Messaggiodi Wild Blues Man

AlphaAlpha ha scritto:grande WildManBlues complimenti per ogni artcolo che scrivi.... hanno un so che di poetico che in un forum di internet è una grande qualità, poi si vede che hai esperienza

Ma grazie :shock:

AlphaAlpha ha scritto:1) ke vuol dire HS MS nelle armoniche honer????

HS in questo momento mi sfugge :cry: probabilmente e' solo un vuoto mentale che sparira' quando mi scolleghero' :lol:
MS sta invece per Modular System. Tutte le armoniche cosi' contrassegnate sono non solo smontabili, ma anche combinabili tra loro. Puoi mettere il plate di una con il comb di un'altra ed la cover di un'altra ancora...ottima idea utile per usare le parti ancora buone di armoniche andate a male.


AlphaAlpha ha scritto:2)dato che ho capito che le armoniche sono un po "delicate" posso comprarle tranquillamente su internet o con il corriere che le sballotta a destra e a sinistra potrebbero rovinarsi????

Io ormai le compro tutte su internet. Le armoniche sono sicuramente meno delicate di una chitarra (che non comprerei mai online), quindi se trovi buoni prezzi acquistale tranquillamente.
AlphaAlpha ha scritto:3) le diatoniche più importanti sono C D E vero?????
volevo sapere quale delle tre era la più indicata per cominciare a fare un po di blues

Di solito si consiglia di cominciare con quella in DO, perche' come timbrica sta proprio in mezzo, tra le armoniche standard.
Per suonare il blues in MI ti serve un armonica in LA e per quello in LA una in RE (e cosi' via...)

ciao
Wild Blues Man
Musicista bebè
Musicista bebè
 
Messaggi: 469

Messaggiodi Dampyr

Purtroppo io l'armonica l'ho un po' abbandonata perchè non ho trovato nessun sito adeguato ben fornito di spartiti di canzoni...specie Neil Young (mi interesserebbero, o Led Zeppelin)
Dampyr
Musicista embrione
Musicista embrione
 
Messaggi: 10
Località: Praga

Messaggiodi Wild Blues Man

Se quello che t'interessa sono le melodie dei brani, non hai bisogno di spartiti! sull'armonica trovarsele da soli e davvero facile...


Signore, e' stata una svista! abbi un occhio di riguardo per il tuo chitarrista...
Wild Blues Man
Musicista bebè
Musicista bebè
 
Messaggi: 469

Messaggiodi Wild Blues Man

Blue ha scritto:certo per il blues, la diatonica è fondamentale

Però... posso dire che sono molto più contento
della mia armonica cromatica, che è molto meno
blues, ma sopra ci posso fare qualsiasi cosa

posseggo una Hohner Chromonica 280C cromatica
ed una Hering Vencedora diatonica


Be' in realta' gli armonicisti diatonici bravi, gtazie agli overbending e gli overblow, non hanno bisogno della cromatica.
Howard Levy, ad esmpio, ne usa una in DO per suonare in ogni tonalita'... (io non mi metto certo tra questi "mostri", a me di armoniche ne servono almeno 30 :lol: )
Wild Blues Man
Musicista bebè
Musicista bebè
 
Messaggi: 469

Messaggiodi Blue

immagino che minimo dovrà riaccordarla dopo
ogni esibizione o.o'
Blue
Blue
Musicista bebè
Musicista bebè
 
Messaggi: 223
Località: Napoli

Messaggiodi Wild Blues Man

Blue ha scritto:immagino che minimo dovrà riaccordarla dopo
ogni esibizione o.o'


Non saprei forse gira con una dozzina di armoniche in do, rendendo praticamente nullo il vantaggio di saperne usare solo una. Non mi piace molto Howard Levy ed inoltre adoro avere una sacco di armoniche...
comunque, a quanto dicono i tecnici, il bending non e' una questione di forza ma di "cassa di risonanza", quindi in teoria non dovrebbe influire molto sull'accordatura. Non so neppure se una forza eccessiva possa influire. Credo che in realta' quello che possa andare a farsi benedire sia solo il "gap" delle ance, che con un minimo di attenzione si puo' rimettere a posto facilmente.
Devo dire che io che sono un soffiatore dissennato ed anche un po' sfiatato, non e' che rovini tante armoniche...quelle di ultima generazione son veramente ottime.
Le vecchie Marine Band invece (parlo di molti anni fa) se suonate con una certa continuita' non mi duravano neanche un mese...
Wild Blues Man
Musicista bebè
Musicista bebè
 
Messaggi: 469

Messaggiodi AlphaAlpha

Grazie Wild Blues Man per i preziosi consigli!!!!!!!!!!!!!!!!
AlphaAlpha
Musicista embrione
Musicista embrione
 
Messaggi: 10

Messaggiodi Wild Blues Man

Per chi fosse interessato, su strumentimusicali.net vi sono di nuovo le Golden Melody a 19,90 euro, in alcune tonalita' e 20/21 euro in altr, considerando che e' difficile trovarle sotto i 30/35 euro, sono convenienti anche considerando la spedizione.


Signore, e' stata una svista! abbi un occhio di riguardo per il tuo chitarrista...
Wild Blues Man
Musicista bebè
Musicista bebè
 
Messaggi: 469

Prossimo


Torna a Lezioni Esercizi e suggerimenti tecnici chitarra


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti