Costruire una scala sulla chitarra - imparare le basi

In questa sezione potete spiegare le vostre difficoltà e chiedere consigli sia tecnici che teorici in generale (non legati ad una canzone in particolare). Oppure proporre esercizi e lezioni per migliorare alla chitarra elettrica, acustica o classica...

Costruire una scala sulla chitarra - imparare le basi

Messaggiodi stadius1960

daddy103 ha scritto:In definitiva, la scala da cui partire e a cui fare sempre riferimento è:

Do Do# Re Re# Mi Fa Fa# Sol Sol# La La# Si Do

Siete d'accordo???

:?: :?: :?: :?: :?: :?: :?: :?: :?: :?:


Parzialmente. Come ho detto prima, Never ha elencato tutte le diciture di possibili note nella prima scala, e poi ha scritto la scala corretta, dove MI# = FA e SI# =DO.
Ma, come ho detto precedentemente, se si vuole seguire la forma esatta di scrittura di una scala, devi anche usare MI# e SI# , che come note esisto, eccome!!!. Semplicemente corrispondono ad altre due note. Del resto, la cosa ti risulta evidente se invece di fare il Do nella classica posizione al primo tasto, lo fai con il barrè sul terzo tasto. vedi che corrisponde esattamente al SI# .
La vita è come uno specchio: se tu le sorridi, lei ti sorride.

Consiglio amplificatore chitarra
stadius1960
Musicista guru
Musicista guru
 
Messaggi: 2531
Località: Piacenza


Messaggiodi Nick Zeppelin!

ragazzi.. scusate la mia tardaggine..
ma io non ho capito cosa significano, come leggere quelle immagini che ha messo never nel suo secondo post... raffiguravano i tasti da usare per le scale, come si deve leggerli??
Ah Ah Ahhhhhhh Ah!! Ah Ah Ahhhhh Ah!!
We come from the land of the ice and snow,
From the midnight sun
where the hot springs blow!
Nick Zeppelin!
Musicista embrione
Musicista embrione
 
Messaggi: 67

Costruire una scala sulla chitarra - imparare le basi

Messaggiodi Guit'EmAll

Nick Zeppelin! ha scritto:ragazzi.. scusate la mia tardaggine..
ma io non ho capito cosa significano, come leggere quelle immagini che ha messo never nel suo secondo post... raffiguravano i tasti da usare per le scale, come si deve leggerli??


Quegli schemi in cui compaiono numeri colorati sono DITEGGIATURE: indicano dove collocare le dita della mano sinistra ("1" = "indice", "2" = "medio", "3" = "anulare", "4" = "mignolo").

Oltre alle diteggiature Never ha inserito Tab e relativo Spartito.


Never ha scritto:Immagine




Per comprendere come si leggono le Tab, leggi questo post:

http://chitarradaspiaggia.com/forum/vie ... php?t=1190
Guit'EmAll
Musicista Provolone
Musicista Provolone
 
Messaggi: 10366
Località: VI PIACEREBBE SAPERLO, EH??? :D

Costruire una scala sulla chitarra - imparare le basi

Messaggiodi diomadre

...... -____- lo avete spiegato quando ormai lo avevo già capito da tempo... ricordo che all'inizio volevo fracassare la chitarra per terra Laughing adesso mi rendo conto che è na stro..ata..

In realtà a me viene ancora da spaccare la chitarra per terra perchè più studio la teoria più ci capisco meno di quello che ho imparato in questi anni...
E il fatto che mi metto a scrivere un topic alle 4.00 la dice lunga sul fatto chestà teoria non mi fa dormire la notte :(
Sperando di farla finita una volta per tutte vi pongo i miei crucci:
ma la scala minore esiste?
Nel senso che vengono spiegate la scala IONICA, quella DORICA ecc.
ma in realtà scusate c'è la scala maggiore che segue la regola T-T-ST-T-T-T-ST e tutte le altre sono solo la sua trasposizione.
E la "scala minore" è una di quelle trasposizioni. Quindi cosa vuol dire che il 6° modo (eolio) è la scala minore, gli altri modi non sono chiamati scale eppure sono la stessa sequenza di note.
Poi se io sono in tonalità di LA- che differenza c'è da quella di DO?
Quindi se faccio una canzone in tonalità di DO, quando suono l'accordo di LA, dovrà sempre essere minore?
Allora se voglio fare uina canzone diciamo triste malinconica come faccio se non c'è distinzione tra minore e maggiore perchè il minore di uno corrisponde al maggiore di un altro?
Mi hanno detto che Steve Vai utilizza spesso la scala misolidia, ma cosa vuol dire che quando fa un assolo si muove solo in quel box?
Scusate se quello che scrivo è confuso ma lo sono moltissimo anch'io.
Ultima cosa per ora sennò scrivo davvero un tema :oops:
I so che se sono in una tonalità, per esempio in SOL, posso suonare gli accordi che corrispondono alle note che formano la scala, tipo l'accordo di SOL - LA - DO ecc.. ma le note che compongono questi accordi non corrispondono alle note della scala. Tipo se faccio il FA#, c'è il DO# che nella scala di SOL non c'è.
Ho ancora molti altri dubbi ma credo sia meglio suddividere le dosi altrimenti rischio di trovarmi una sola risposta: :evil:
... :lol:
Mandi
diomadre
Musicista bebè
Musicista bebè
 
Messaggi: 226
Località: Udine

Messaggiodi mauz bitto

Non so se questi appunti si possono trovare già nel forum, ma te li scrivo qui.
Nel "Genere Diatonico" (quello con Toni e SemiToni) la scala può essere di
"modo maggiore" e di "modo minore". In genere le scale diatoniche sono di quattro
specie:

15 scale maggiori naturali ----> di cui 3 enarmoniche (stessa scala, nomi diversi)
15 scale minori naturali ----> di cui 3 enarmoniche (stessa scala, nomi diversi)
15 scale minori armoniche ----> di cui 3 enarmoniche (stessa scala, nomi diversi)
15 scale minori melodiche ----> di cui 3 enarmoniche (stessa scala, nomi diversi)

La scala maggiore è formata da 5 toni e 2 semitoni che si trovano tra il 3°-4°
grado e il 7°-8° grado.
Segue la linea di [b]T T S T T T S


La scala minore naturale è formata sempre da 5 toni e 2 semitoni ma questi si
trovano stavolta tra 2°-3° grado e 5°-6° grado
Segue la linea di T S T T s T T

Ora, si definiscono "somiglianti" le scale maggiori e minori naturali, perchè
presentano le stesse alterazioni in chiave

Es.
Se hai la scala di Fa maggiore e vuoi trovare la "relativa" minore devi prendere
il sesto grado della scala maggiore (che è il Re) e questo sarà la tonica della
scala minore relativa di Fa.


Un commento utile l'ho trovato su un libro e lo scopiazzo qui:
"Per riconoscere la tonalità di un brano musicale, bisogna considerare quanto segue:
- il numero delle alterazioni in chiave determina la tonalità maggiore e la relativa
minore
- la tonalità è di modo maggiore o minore se nelle prime misure le note dei "due
accordi tonali" appaiono con maggiore frequenza e forza risolutiva"


Poi per il ragionamento del brano in Do, puoi fare riferimento anche ai giri armonici
che penso siano trattati molto bene in questo topic
Sulla questione del Sol non devi preoccuparti, devi suonare quegli accordi
(anche se di limitativo non c'è molto, perchè nella parte solistica si passa facilmente
tra scale che hanno note in comune)

Spero di essere stato chiaro in tutto ed esauriente
(questo mi sembra uno dei post kilometrici di Guit!)
mauz bitto
Musicista guru
Musicista guru
 
Messaggi: 3531
Località: Bitonto (Ba)

Costruire una scala sulla chitarra - imparare le basi

Messaggiodi diomadre

Intanto grazie mille (specialmente di esserti letto tutta quella roba :wink: ).
Ma io so che la relativa minore coincide al sesto modo della tonica maggiore, è solo che non capisco perchè il sesto modo l'hanno "promosso" a scala indipendente quando è solo un risvolto come gli altri (il dorico, locrio,...)
La storia del SOL non mi è chiara, io sono in tonalità di SOL, le note sono SOL - LA - SI - DO - RE - MI - FA#, il giro di accordi possibile è quello tra le note appena citate, ma primo, come già detto, questi accordi sono formati da note estrnee alla scala di SOL e secondo, posso variare ogni accordo a mio piacimento, ovvero del MI posso farne un MI4 o un LA6? e se sì, quel 4 del MI e quel 6 del LA si riferiscono alla nota appartenente come tonica e non al SOL che è la tonica di principio e quindi se faccio così con ogni accordo alla fine vado a schiacciare ogni tasto della tastiera... :?
Non sò, c'è una regola che dice che in base ad un dato X stà meglio un accordo maggiore, minore o in un qualsiasi altro modo allinterno di una tonalità?
Tipo (sparo una cosa a caso) magari c'è una regola che dice: SI', c'è differenza tra la tonalità di DO e di LA- perchè se suoni in DO suoni il giro di accordi in un certo modo, che sò, solo maggiori o in 7a; invece se suoni in LA- si suonano la 3a e la 4a (in questo caso l'accordo di DO e l'accordo di RE) maggiori e tutte le altre minori o im 2a. Ripeto è un esempio del tubo, ma se ci fosse una regola così sarebbe tutto più semplice.

Un' altra cosa, se sono in tonalità di DO, la scala di LA- la posso fare come voglio, ovvero sia melodica, naturale e armonica? e se sì, una volta che ho scelto in che modo farla devo seguire sempre quello o posso mischiarle fra di loro? E se anche quest'ultima è possibile allora davvero non ci capisco una mazza :twisted:
Mandi
diomadre
Musicista bebè
Musicista bebè
 
Messaggi: 226
Località: Udine

Costruire una scala sulla chitarra - imparare le basi

Messaggiodi mauz bitto

Ti scrivo altre cose che sò che possono aiutarti a comprendere.
I modi dorico, frigio, lidio.... sono classificazioni date dal sistema principale
greco (vado a memoria eh!) che si basava su tetracordi discendenti e roba varia.
Ci sono anche i modi gregoriani, plagali e autentici, e tanti tipi di scale
inventate da chiunque: Debussy, Verdi, Bach, maggiore "orientale", minore
"napoletana"...
Il nostro (odierno) sistema musicale adotta due generi di scale (maggiore e
minore) che poi corrispondono al modo Ionico e Eolico (che sono i Toni Ecclesiastici)
Spero sia così chiarito il fatto che non è stata fatta alcuna "promozione".
Attenzione! Con "risvolto" si stà parlando di altro....

Come ti ho detto prima, tu non devi preoccuparti delle note che compongono un tale
accordo: se sei in tonalità di Sol, quegli accordi li puoi suonare, magari ci puoi
aggiungere delle variazioni cromatiche come quelle che hai descritto, tenendo presente
anche i giri armonici che puoi osservare in questo topic.

Magari dai uno sguardo anche a questo topic, dove sia il messaggio di Guit che quello
di Henryx ti possono chiarire le idee.

:wink:
mauz bitto
Musicista guru
Musicista guru
 
Messaggi: 3531
Località: Bitonto (Ba)

Costruire una scala sulla chitarra - imparare le basi

Messaggiodi diomadre

scusa ma non capisco la pertinenza del topic sulla tonalità :) sò abbastanza come funziona la tonalità, ma il fatto che tu mi dica di fare quelle note perchè è così e basta non mi aiuta molto perchè mi piace studiare la teoria per capire cosa stò facendo ed in base a quello che ho sentito, letto sui libri e letto quì, non capisco com si possano fare gli accordi a caso. allora una scala maggiore non è formata da 7 note, ma da tutte e 12 se poi suonando gli accordi relativi ad una tonalità specifica le riproduco tutte... :?: :?: :?:
Inoltre anche i giri armonici, sono delle possibili combunazioni okay, ma non sono regole quindi trovano lo spazio che trovano, nel senso se vuoi strimpella re qualcosa puoi iniziare con questi giri orecchiabili, ma non determinano uno schema sul quale basarsi quindi non sò ancora se devo per forza suonare il LA in minore se sono in tonalità di DO oppure no, anche se per logica dovrei visto che è la sua relativa minore appunto... :?: ce casin'!
Mandi
diomadre
Musicista bebè
Musicista bebè
 
Messaggi: 226
Località: Udine

Costruire una scala sulla chitarra - imparare le basi

Messaggiodi mauz bitto

allora aspè ti chiarisco altre cose, ma leggi con attenzione tutti i post (anche
quelli segnati come "importanti") perchè ste cose sono già scritte quà e là.
Dopo arrivo ai giri armonici, ma ti preannuncio che non è così:
"ma non sono regole quindi trovano lo spazio che trovano"

ti faccio un esempio proprio diretto così aggiro per ora l'ostacolo di
spiegarti la teoria

Vogliamo essere in tonalità di Sol maggiore:
quali note prevede questa scala?

Sol-->La-->Si-->Do-->Re-->Mi-->Fa#-->Sol

ora ammettiamo tu voglia fare per un dato fraseggio un accordo di Si
maggiore
e ti chiedi se facendolo rispetti le note della tonalità----->

il Si è formato da
Tonica Si, Terza Maggiore Re#, Quinta Giusta Fa#

queste note fanno parte delle note contenute nella scala di Sol maggiore?
il Si e il Fa# fanno parte, ma il Re# non fa parte, quindi al massimo potrai
utilizzare il Re che rispetto al Si è la Terza Minore.

Se, quindi, volessi fare l'accordo con tonica Si per rispettare la tonalità
puoi fare l'accordo di Sim che contiene proprio Si, Re, Fa# che appartengono
alla scala di Sol.

Ora i giri armonici. Ti sei mai chiesto perchè proprio quelle note vanno nei
giri armonici? Non perchè sono solo "orecchiabili" ma seguono proprio
queste regole. E ti ridimostro come:

Giro di Fa: Fa, Rem, Solm, Do7;
Per la tonalità di Fa:-:-: Fa-->Sol-->La-->Sib-->Do-->Re-->Mi-->Fa

osserviamo gli accordi che fanno parte del giro
Fa (composto da Fa, La, Do)
Rem (composto da Re, Fa, La)
Solm (composto da Sol, Sib, Re)
Do7 (composto da Do, Mi, Sol, Sib)

come puoi ben vedere tutti gli accordi, seppur con la settima, hanno delle
note che fanno parte della scala di Fa. Vengono poi scelti proprio quelle
toniche per gli accordi per una questione di sonorità piacevole, ma si segue
sempre una rigida regola.


Poi cmq si fà eccezione MOLTO facilmente nella musica a queste regole e
non ti fucileranno se nel giro di Do ci metti un La maggiore solo perchè in
quel punto della tua canzone vuoi esprimere uno stato emotivo diverso.

Eh, sono arrivato col fiatone fino in fondo; se ci sono altri dubbi chiedi pure
naturalmente posso dirti solo quel poco che mi è concesso di ricordare o
sapere. :wink:
mauz bitto
Musicista guru
Musicista guru
 
Messaggi: 3531
Località: Bitonto (Ba)

Messaggiodi diomadre

Pochi chiarimenti mi sono stati così... chiari! :shock:
Per ora questo mi basta e avanza, grazie mille Mauz!
Mandi
diomadre
Musicista bebè
Musicista bebè
 
Messaggi: 226
Località: Udine

Costruire una scala sulla chitarra - imparare le basi

Messaggiodi 'Beck'

stavo leggendo le spiegazioni di never in prima pagina, e finalmente ho capito come si leggono queste immagini

Immagine

da quello che ho capito, i numeri sono le diteggiature (1=indice, 2=medio, ecc...), si legge da sinistra verso destra partendo dal basso, fino ad arrivare in cima a destra e tornare indietro, suonando da destra verso sinistra ed andando verso il basso, e si deve partire dal numero in basso scritto in blu, giusto? però non ho capito una cosa: gli altri numeri scritti in blu che cosa significano? e poi non ho neanche capito il fatto che tra il Mi ed il Fa c’è un SEMITONO come tra il Si ed il DO, mentre tra tutte le altre note c’è un TONO. sareste così gentili e pazienti da spiegarmelo un po? pleeeeeeeease :)
'Beck'
Musicista neonato
Musicista neonato
 
Messaggi: 153
Località: San Cipriano d'Aversa (CE)

Messaggiodi andrechallant

intanto io posso risponderti che non e' obblligatorio partire dalla nota in blu.. i numeri scritti in blu sono le toniche, quindi se ad esempio stai suonando una scala di do, le note blu dovranno essere dei DO (quei pattern puoi spostarli su tutto il manico, e a seconda di quale nota assegni a quella blu, suonerai scale diverse).. son stato abbastanza chiaro? :oops:

invece per la distanza di semitoni tra si-do o fa-mi, penso che sia una convenzione da studiare a memoria.. sinceramente non so perche' e' cosi', ma non penso ci sia un motivo particolare.. pero' meglio aspettare chiarimenti :oops: :oops:
''Parlare di musica è come ballare di architettura.'' [F.Zappa]

Liuteria costruire da soli la chitarra, tutte le discussioni rilevanti
andrechallant
Musicista guru
Musicista guru
 
Messaggi: 2004
Località: Torino

Costruire una scala sulla chitarra - imparare le basi

Messaggiodi 'Beck'

ok, ho capito. in pratica la nota blu sarebbe la nota fondamentale (e io che non capivo che cacchio era la "tonica" xD), cioè se è la scala di do, la nota blu sarà sempre un do, mentre se si suona la scala di re, la nota blu sarà sempre un re, e così via, giusto?
grazie
'Beck'
Musicista neonato
Musicista neonato
 
Messaggi: 153
Località: San Cipriano d'Aversa (CE)


Costruire una scala sulla chitarra - imparare le basi

Messaggiodi 'Beck'

grazie :x
'Beck'
Musicista neonato
Musicista neonato
 
Messaggi: 153
Località: San Cipriano d'Aversa (CE)

PrecedenteProssimo


Torna a Lezioni Esercizi e suggerimenti tecnici chitarra


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti