FORMAZIONE ACCORDI - Come si formano gli accordi?

In questa sezione potete spiegare le vostre difficoltà e chiedere consigli sia tecnici che teorici in generale (non legati ad una canzone in particolare). Oppure proporre esercizi e lezioni per migliorare alla chitarra elettrica, acustica o classica...

Re: Qualche altro dubbio sugli accordi

Messaggiodi valerio_vanni

No, ti sei spiegata bene: ti sono sfuggite però le corde a vuoto, che suonano al pari (anzi con più sostegno, a dire il vero) di quelle premute.

Le tre corde che hai sotto le dita suonano Sol - Si - Sol, ma guarda le altre tre corde in mezzo che suonano a vuoto: Re - Sol - Si.
valerio_vanni
Musicista in gamba
Musicista in gamba
 
Messaggi: 675


FORMAZIONE ACCORDI - Come si formano gli accordi?

Messaggiodi dndtzn

...ah ecco allora qualcosa mi sfuggiva :)

grazie provo a proseguire in questo esercizio sicuramente chiariti i vari dubbi avrò tutto più chiaro e sarà più facile ;)
dndtzn
Musicista embrione
Musicista embrione
 
Messaggi: 15
Località: Roma

Messaggiodi Jimi Hendrix

"Do" (Tonica), "Mi" (Terza Maggiore) e "Sol" (Quinta Giusta)
cos'è la tonica?
la terza maggiore? la quinta giusta??
ho letto buona parte di questo topic non ho capito nulla o.o''
Jimi Hendrix
Musicista embrione
Musicista embrione
 
Messaggi: 85
Località: Bisceglie (BA)

FORMAZIONE ACCORDI - Come si formano gli accordi?

Messaggiodi mauz bitto

La Tonica è la nota che da il nome all'accordo;
la Terza Maggiore è la nota che dista 4 semitoni dalla tonica;
la Quinta Maggiore è la nota che dista 7 semitoni dalla tonica;
:wink:
mauz bitto
Musicista guru
Musicista guru
 
Messaggi: 3531
Località: Bitonto (Ba)

Messaggiodi valerio_vanni

Jimi Hendrix ha scritto:"Do" (Tonica), "Mi" (Terza Maggiore) e "Sol" (Quinta Giusta)
cos'è la tonica?
la terza maggiore? la quinta giusta??
ho letto buona parte di questo topic non ho capito nulla o.o''


Sono i gradi di una scala.

Prova a cercare nei thread che parlano di scale.
valerio_vanni
Musicista in gamba
Musicista in gamba
 
Messaggi: 675

Re: FORMAZIONE ACCORDI

Messaggiodi SchitarrO!

Ciao ragazzi!
Ecco.. ho letto il topic un po' qui e là... ma non ho capito tutto.. A costo di essere ripetitivo vorrei chiedere una cosa su non sono molto in chiaro: quando é indicato un accordo tipo Si- o Fa#- ... il "-" cosa significa? Una diminuita? Ghgh non capisco... e inoltre, come si fanno???? Ho un libro con su molti accordi ma con il "-" nessuno.. i l l u m i n a t e m i :SSS
SchitarrO!
Musicista embrione
Musicista embrione
 
Messaggi: 5
Località: Svizzera

Re: FORMAZIONE ACCORDI

Messaggiodi valerio_vanni

SchitarrO! ha scritto:Ciao ragazzi!
Ecco.. ho letto il topic un po' qui e là... ma non ho capito tutto.. A costo di essere ripetitivo vorrei chiedere una cosa su non sono molto in chiaro: quando é indicato un accordo tipo Si- o Fa#- ... il "-" cosa significa? Una diminuita?


Significa "minore", altre volte lo trovi scritto con "m" (Sim, Fa#m). Il diminuito invece lo trovi scritto con "dim".

SchitarrO ha scritto:Ghgh non capisco... e inoltre, come si fanno????


Se cerchi semplicemente diteggiature pronte usa un prontuario, ad esempio:
viewtopic.php?f=6&t=6955

oppure (meno accordi ma con le foto)
viewtopic.php?f=6&t=4674

Se invece vuoi capire la logica che ci sta dietro devi dividere il processo in due parti

1) Capire quali note compongono un accordo
E' l'argomento di questo thread, parti dalla prima pagina. Cerca prima però di comprendere le scale.

2) Capire dove posizionare sul manico queste note.
Cerca nei thread "Le note sulla tastiera" e divertiti a costruire le note, magari cercando di dissezionare anche gli accordi che già conosci o che trovi sui prontuari.
valerio_vanni
Musicista in gamba
Musicista in gamba
 
Messaggi: 675

Re: FORMAZIONE ACCORDI

Messaggiodi SchitarrO!

Aaah ok.. pensavo appunto che per il minore si scrivesse solo "m".. grazie mille ;)
Eh si a proposito dell'analisi della composizione degli accordi piano piano qualcosina sto imparando.. ma direi che non mi riesce ancora bene eheh
Bien allora roba da leggermi ce ne ho.. XD :HH
SchitarrO!
Musicista embrione
Musicista embrione
 
Messaggi: 5
Località: Svizzera

Re:

Messaggiodi rhv777

mauz bitto ha scritto:Allora un accordo è nella forma semplice è composto di Tonica, Terza (magg o min) e Quinta.

Per conoscere questi gradi della scala puoi vedere qst topic: viewtopic.php?t=65

Ora ci sono infinite modifiche all'accordo base, ad esempio l'accordo di Quinta (esempio Do5) è fatto solo da Tonica e Quinta (T = Do ; 5 = Sol).

Chiaro?


Beh, se dovessimo seguire l'armonia jazz l'accordo di quinta è un'accordo triadico (1,3,5), non proprio un'accordo formato da due note. ;)
rhv777
Musicista embrione
Musicista embrione
 
Messaggi: 32

Re: FORMAZIONE ACCORDI

Messaggiodi -vania-

Ho letto questo topic e non mi sembra che ci sia la domanda che sto per fare, se c'è scusatemi perché le 8 pagine mi hanno fatto un po' di confusione...
ora, fatte le giuste premesse, vi chiedo: tutti chi accodi si formano dalle scale maggiori TTsTTTs? Oppure, per gli accordi minori devo usare le scale relative minori, per gli accordi di sesta tipo la Scala di Modo Locrio con la Sesta Maggiore e via dicendo... C??$ ?
-vania-
Musicista bebè
Musicista bebè
 
Messaggi: 417

Re: FORMAZIONE ACCORDI

Messaggiodi mauz bitto

precisiamo anche qui.
Un accordo maggiore prende le sue note dalla scala maggiore della tonica,
un accordo minore prende le sue note dalla scala maggiore della tonica,
un accordo di settima dominante prende I-III-V dalla scala minore e VII dalla scala minore.

in base a quale sia il grado che si inserisce nell'accordo, si prende la nota dalla scala
minore o maggiore della tonica.

il discorso dei modi è parallelo: la scala di Do di modo ionico corrisponde alla scala di
Re modo dorico (ad esempio)
infatti la sequenza di intervalli del modo ionico è TTSTTTS e partendo dal Do ottengo:
Do Re Mi Fa Sol La Si Do
la sequenza di intervalli del modo dorico è TSTTTST e partendo dal Re ottengo:
Re Mi Fa Sol La Si Do Re
quindi le stesse note della scala precedente.

queste scale si usano soprattutto per l'improvvisazione, ad esempio per il passaggio
da una scala all'altra, piuttosto che per la formazione degli accordi...
:-DD
mauz bitto
Musicista guru
Musicista guru
 
Messaggi: 3531
Località: Bitonto (Ba)

Re: FORMAZIONE ACCORDI

Messaggiodi Guit'EmAll

-vania- ha scritto:Ho letto questo topic e non mi sembra che ci sia la domanda che sto per fare, se c'è scusatemi perché le 8 pagine mi hanno fatto un po' di confusione...
ora, fatte le giuste premesse, vi chiedo: tutti chi accodi si formano dalle scale maggiori TTsTTTs? Oppure, per gli accordi minori devo usare le scale relative minori, per gli accordi di sesta tipo la Scala di Modo Locrio con la Sesta Maggiore e via dicendo... C??$ ?



Ogni Scala genera alcuni accordi.

Sia la Scala Maggiore che la Scala Minore Naturale generano entrambe sia accordi Maggiori che accordi Minori.

Un accordo di Sesta è semplicemente un accordo (formato da Tonica, Terza Maggiore o Terza Minore e Quinta Giusta), a cui è stata aggiunta la nota Sesta Maggiore.


&^^%
Guit'EmAll
Musicista Provolone
Musicista Provolone
 
Messaggi: 10366
Località: VI PIACEREBBE SAPERLO, EH??? :D

Re: FORMAZIONE ACCORDI

Messaggiodi -vania-

Ok, scusa se insisto, ma come faccio a sapere(se si può sapere) che accodi ricavare da determinate scale e il contrario... per gli accordi "base" tipo quelli fotografati sul sito, quelli ad esempio da che scale? perché mi sembra che il c6 derivi dalla scala maggiore di do mentre il c7 no, questa cosa mi confonde...intanto grazie
-vania-
Musicista bebè
Musicista bebè
 
Messaggi: 417

Re: FORMAZIONE ACCORDI

Messaggiodi mauz bitto

non si prende tutto un accordo da una scala, ma si prendono le note che lo
compongono dalle scale.
Esempio: il Do (si intende quello maggiore) è formato da
Tonica Do
Terza Maggiore Mi (che prendi dalla scala di Do maggiore popo perchè la dicitura maggiore o minore
dell'accordo, ti determina da dove devi prendere il terzo grado)
Quinta Giusta Sol (che puoi prendere tanto dalla scala minore che quella maggiore, perchè troverai
sempre la stessa nota)

Il Do7 (dominante) è formato dai gradi:
Tonica Do
Terza Maggiore Mi (come sopra)
Quinta Giusta Sol (come sopra)
Settima minore Sib (essendo una settima minore dista dalla tonica 11 semitoni e la puoi prendere
dalla scala di Do minore)

Il Do6 può essere
- l'accordo maggiore di sesta (maggiore) oppure
- l'accordi minore di sesta (maggiore) oppure
- l'accordo maggiore di sesta (minore) oppure
- l'accordi minore di sesta (minore)

in prima pagina trovi solo i primi due (che sono più usati); il primo è formato da
Tonica Do
Terza maggiore Mi
Quinta giusta Sol
Sesta maggiore La
(sesto grado della scala di Do maggiore)

il secondo è formato da
Tonica Do
Terza minore Mib
Quinta giusta Sol
Sesta maggiore La
(sesto grado della scala di Do maggiore)

quindi come vedi non prendi una sola scala per fare un accordo, ma prendi delle note da quelle
scale (minori o maggiori) che contengono il grado che tu cerchi nell'accordo.


Per il passaggio dalle scale all'accordo il discorso si inverte. (spiegazione contratta e semplificata)
Se scegli la scala di Sol maggiore puoi suonare solo quegli accordi che sono formati da note
contenute nella scala di Sol (Sol-->La-->Si-->Do-->Re-->Mi-->Fa#-->Sol). Poi ci sono metodi e tecniche
per variare queste regole, ma sono un po più complicate e sicuramente difficili da spiegare con la
tastiera del computer.
mauz bitto
Musicista guru
Musicista guru
 
Messaggi: 3531
Località: Bitonto (Ba)

Re: FORMAZIONE ACCORDI

Messaggiodi Guit'EmAll

-vania- ha scritto:Ok, scusa se insisto, ma come faccio a sapere(se si può sapere) che accodi ricavare da determinate scale e il contrario... per gli accordi "base" tipo quelli fotografati sul sito, quelli ad esempio da che scale? perché mi sembra che il c6 derivi dalla scala maggiore di do mentre il c7 no, questa cosa mi confonde...intanto grazie


Ti invito a studiare Armonia Musicale, per evitare di imparare spiegazioni sbagliate, fuorvianti e incomplete.

Se sei adigiuno di Armonia, spiegartelo con un solo messaggio potrebbe diventare anche pesante da leggere e non semplice da capire perchè ci sono diversi concetti a monte (che tra l'altro non sono neanche brevi da illustrare) che devi avere molto ben chiari in mente.

Ti mostro una cosa che ti sarà utile nel topic sulle Scale -----> Le Scale della Chitarra e il Pentagramma in Chiave di Sol

perchè non ha senso parlare di accordi se non si conoscono le Scale.


&^^%
Guit'EmAll
Musicista Provolone
Musicista Provolone
 
Messaggi: 10366
Località: VI PIACEREBBE SAPERLO, EH??? :D

PrecedenteProssimo


Torna a Lezioni Esercizi e suggerimenti tecnici chitarra


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti