Mignolo mano destra...

In questa sezione potete spiegare le vostre difficoltà e chiedere consigli sia tecnici che teorici in generale (non legati ad una canzone in particolare). Oppure proporre esercizi e lezioni per migliorare alla chitarra elettrica, acustica o classica...

Messaggiodi Ospite

Suonare con il mignolo ancorato alla chitarra è una limitazione alla libertà di movimento. Non ho mai sentito/visto nessun insegnante e nessun professionista fare/dire che quella è l'impostazione corretta.


Ospite
 


Messaggiodi SoundOfDreams

se usi il plettro no


SoundOfDreams
 
Messaggi: 12638
Località: Villa Literno (Caserta)

Messaggiodi Ospite

SoundOfDreams ha scritto:se usi il plettro no


beh certo..io intendevo dire che se usi il plettro è sbagliato appoggiare il mignolo. In finger è diverso..
Ho dato per scontato che si parlasse di plettro, sorry


Ospite
 

Messaggiodi Henryx

Allora cerchiamo di fare chiarezza!

Le impostazioni classiche, sono per chitarra classica, in cui la cassa armonica è limitata e il suono che ottieni da un movimento sbagliato o da una impostazione scorretta delle mani non ti permette di ottenere il massimo del volume ottenibile.

Secondo impostazione classica:
mano destra che arpeggia con il pollice le ultime due corde (MI basso e LA) e le restanti quattro corde con le altre quattro dita. Il polso dev'essere verso l'esterno e le dita devono pizzicare le corde con la punta dell'unghia (naturalmente non corta ma cmq ben curata e arrotondata ai bordi, limata insomma). Dev'esserci il minor attrito possibile per fare in modo che la corda vibri il più a lungo possibile.
Quindi assolutamente non si deve appoggiare alcunchè della mano se non il pollice sull'ultima corda quando questa non viene utilizzata.
Mano sinistra con pollice "dietro" ben posizionato quasi centrale sull'asse, leggermente spostato verso il basso, del manico e in contrapposizione al medio.
Unghie curate e corte, le dita devono suonare sulle punte, perpendicolari alla tastiera.
La chitarra classica si deve tenere con il manico obliquo e con la cassa verso il basso, appoggiata sulla coscia sinistra rialzata.
L'avambraccio destro deve fare un angolo di 90° con il resto del braccio superiore. Le spalle non devono cedere.

Per la chitarra acustica cambia molto. La chitarra acustica ha una cassa armonica maggiore, trascurando anche l'importanza dei legni, questo rende la chitarra acustica uno strumento con maggiore riserva di dinamica. Inoltre questo è uno strumento popolare, infatti la chitarra si chiama anche chitarra acustica-folk o semplicemente folk quando questa monta corde in acciaio. Come si può notare il nome folk la dice lunga.
Bisogna pensare che suonare la chitarra acustica con le dita è molto diverso che suonare la classica con le dita. Intanto per una questione di tensione delle corde che sulla acustica è maggiore, specialmente se le corde sono in acciaio. Inoltre le situazione e gli ambiti in cui la chitarra acustica è utilizzata sono profondamente diverse da quelle della classica.
Il suonare con le dita su elettro-acustiche si chiama fingerpicking. Chiaramente per la tecnica fingerpicking ci sono molto metodi sviluppati. La questione è che qui l'impostazione non è qualcosa di così rigido e strutturato in quanto è qualcosa che deriva dall'esperienza pratica, dalla musica popolare non dotta e accademica.
Basti pensare al country in cui si fa ampiamente uso del fingerstyle, ma anche del jazz e di molti altri stili.
Qui, non c'è un metodo universale. Il mignolo può essere comodo da adottare quando si ha un action molto alta e quindi i riferimenti braccio-polso-mano-dita sono molto più labili.
Per darvi un idea basti pensare all'impostazione di Mark Knopfler.
Inoltre si può misciare questa tecnica con l'uso del plettro e fare uso del fingerpicking.
E qui il plettro ancora più comodo il thumb-pick alla Tommy Emmanuel può essere utilizzato per ancorarsi all'ultima corda quando non suonata.
Così anche su elettrica.
Su elettrica però c'è un problema diverso e opposto dalla classica, ovvero quello del muting delle corde non suonate.
Quindi nell'elettrica è preferibile avere la mano destra che copra un po' le corde a livello del ponte.
Sull'elettrica il mignolo può essere benissimo ancorato sul battipenna, ma questo non può pregiudicare le dinamiche che si possono dare con il movimento della plettrata.
In ogni caso, ancor di più sull'elettrica, essendo questo uno strumento molto giovane, l'impostazione è qualcosa di assai soggettivo e personalizzabile.
Quel che conta è il risultato.


In SHRED we TRUST
Henryx
 
Messaggi: 865
Località: Udine

Messaggiodi Guit'EmAll

Henryx ha scritto: Secondo impostazione classica:
mano destra che arpeggia con il pollice le ultime due corde (MI basso e LA) e le restanti quattro corde con le altre quattro dita.


Il pollice destro, di regola e con le dovute eccezioni, dovrebbe pizzicare sesta, quinta e quarta corda: indice destro, medio destro e anulare destro rispettivamente terza, seconda e prima corda. L'uso del dito mignolo destro dovrebbe, sempre di norma e con le dovute eccezioni, essere usato solo per tecniche particolari quali il "Rasgueado" ("Rasguedo", "Rag.").


Henryx ha scritto: Dev'esserci il minor attrito possibile per fare in modo che la corda vibri il più a lungo possibile.


Sono d'accordo con te sul fatto che la corda debba vibrare a lungo. Ma non riguardo a ciò che hai scritto sull'attrito. Nella tecnica del "Tocco Libero ("Tocco Volante")" è come dici tu, ma nella tecnica del "Tocco Appoggiato" si sfrutta proprio l'attrito del dito che struscia sulla corda e si arresta al tocco della corda soprastante o sottostante.

Su tutto il resto sono d'accordo. :wink:




:shock:


Guit'EmAll
 
Messaggi: 10366
Località: VI PIACEREBBE SAPERLO, EH??? :D

Messaggiodi SoundOfDreams

Ve l'avevo detto che era bravissimo no? *___*


SoundOfDreams
 
Messaggi: 12638
Località: Villa Literno (Caserta)

Messaggiodi Henryx

Guit'EmAll ha scritto:
Henryx ha scritto: Secondo impostazione classica:
mano destra che arpeggia con il pollice le ultime due corde (MI basso e LA) e le restanti quattro corde con le altre quattro dita.


Il pollice destro, di regola e con le dovute eccezioni, dovrebbe pizzicare sesta, quinta e quarta corda: indice destro, medio destro e anulare destro rispettivamente terza, seconda e prima corda. L'uso del dito mignolo destro dovrebbe, sempre di norma e con le dovute eccezioni, essere usato solo per tecniche particolari quali il "Rasgueado" ("Rasguedo", "Rag.").


Henryx ha scritto: Dev'esserci il minor attrito possibile per fare in modo che la corda vibri il più a lungo possibile.


Sono d'accordo con te sul fatto che la corda debba vibrare a lungo. Ma non riguardo a ciò che hai scritto sull'attrito. Nella tecnica del "Tocco Libero ("Tocco Volante")" è come dici tu, ma nella tecnica del "Tocco Appoggiato" si sfrutta proprio l'attrito del dito che struscia sulla corda e si arresta al tocco della corda soprastante o sottostante.

Su tutto il resto sono d'accordo. :wink:




:shock:


Giusto!
Comunque rimane il fatto che non si deve certamente appoggiare il mignolo nell'impostazione classica.


In SHRED we TRUST
Henryx
 
Messaggi: 865
Località: Udine

Messaggiodi Guit'EmAll

Henryx ha scritto: Giusto!
Comunque rimane il fatto che non si deve certamente appoggiare il mignolo nell'impostazione classica.


D'accordissimo! :wink:


Guit'EmAll
 
Messaggi: 10366
Località: VI PIACEREBBE SAPERLO, EH??? :D

Messaggiodi Federica81

Guit'EmAll ha scritto:Il pollice destro, di regola e con le dovute eccezioni, dovrebbe pizzicare sesta, quinta e quarta corda: indice destro, medio destro e anulare destro rispettivamente terza, seconda e prima corda


Si lo stavo per scrivere anch'io Guit.....ma prima aggiungere la mia ho preferito leggere prima la tua di risposta!!! :wink:
Anche perche non ce lo vedo proprio il povero mignoletto a pizzicare la prima corda....è troppo corto rispetto alle altre dita.......destabilizzerebbe la mano!! :wink:

Grandissimo Henryx!!Spiegazione piu che esauriente!! :) :)


Federica81
 
Messaggi: 2011

Messaggiodi Guit'EmAll

Federica81 ha scritto: Si lo stavo per scrivere anch'io Guit.....


:oops::P


Guit'EmAll
 
Messaggi: 10366
Località: VI PIACEREBBE SAPERLO, EH??? :D

Precedente


Torna a Lezioni Esercizi e suggerimenti tecnici chitarra


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti