assolo fuori tempo

In questa sezione potete spiegare le vostre difficoltà e chiedere consigli sia tecnici che teorici in generale (non legati ad una canzone in particolare). Oppure proporre esercizi e lezioni per migliorare alla chitarra elettrica, acustica o classica...

assolo fuori tempo

Messaggiodi wordT

ho creato una base di basso e 2 chitarre ritmiche...nello spazio dedicato all assolo ci improvviso qcs xke ancora nn è ho trovato uno che mi convince pienament...vengo al punto...di solito qnd improvviso sulle base già fatte riesco ad aumentare la velocità dei vari fraseggi ma su qst base mi sembra quasi che ogni parte veloce...sia troppo veloce rispetto alla ritmica...nn so se sn stato chiaro...qcn ha indicazioni o suggerimenti ??? tnx :x :wink:


QUANDO SONO SULLE NUVOLE...
LO SAI A VOLTE SI...MI SENTO UN PO' INSTABILE...
PERO' E' UN GRAN BEL FILM!!!!!! spegnimi...
wordT
 
Messaggi: 622


Messaggiodi SoundOfDreams

Il tempo? qual'è? Il tempo delle basi già preparate è lo stesso di quelle fatte da te?


SoundOfDreams
 
Messaggi: 12638
Località: Villa Literno (Caserta)

Messaggiodi wordT

si ma sulle basi fatte riesco a improvvisare cm voglio...su qst nn riesco a sentirci bene dei fraseggi veloci...e nn capisco da cosa dipenda...


QUANDO SONO SULLE NUVOLE...
LO SAI A VOLTE SI...MI SENTO UN PO' INSTABILE...
PERO' E' UN GRAN BEL FILM!!!!!! spegnimi...
wordT
 
Messaggi: 622

Messaggiodi Mauro80

ma sono basi che hai creato tu al computer o che suoni con il gruppo?

Se si tratta del secondo caso, potrebbe essere una questione di volumi... nel senso che gli altri strumenti magari "coprono" quello che fai tu e quindi potresti non avere l'esatta percezione di ciò che stai suonando...


Mauro80
 
Messaggi: 7933
Località: TO

Messaggiodi SoundOfDreams

Sono create da lui mi sembra di aver capito


SoundOfDreams
 
Messaggi: 12638
Località: Villa Literno (Caserta)

Messaggiodi Mauro80

Oh allora :?... boh?!


Mauro80
 
Messaggi: 7933
Località: TO

Messaggiodi Marco87

da quello che ho capito dipende dalla base; mi spiego: se tu crei una base sai che genere e che tipo di sonorità vuoi creare, sia per la ritmica, sia per la solista. se è una base lenta, ovviamente non ci sta bene la plettrata a 180 ma va un fraseggio più lento.
che tipo di base è? qual'è il tempo? quali sono gli accordi?


Tecnicamente non sono un chitarrista. Quello che suono è verità ed emozione.
Jimi Hendrix
Marco87
 
Messaggi: 157
Località: Lecce

Messaggiodi wordT

dunque la ritmica nn è molto veloce xo nn so cm spiegarmi...sento spesso assoli che su una base che rimane sempre uguale aumentano di velocità mammano...


QUANDO SONO SULLE NUVOLE...
LO SAI A VOLTE SI...MI SENTO UN PO' INSTABILE...
PERO' E' UN GRAN BEL FILM!!!!!! spegnimi...
wordT
 
Messaggi: 622

Messaggiodi Marco87

guarda dipende dalla base... anche il blues sono sempre gli stessi 3 accordi solo che all'inizio ha poche note e poi esplode...
secondo me si tratta di ritmica o magari sono anche gli accordi che magari sono messi in ordine da non favorire l'esplosione e allora quando vai a fare le plettrate superveloci non ti suonano bene.
secondo me comunque è un problema di base e basta perchè tutto il resto dipende da essa, quindi a meno che non sbagli scala o note dovrebbe andare tutto bene però ovviamente la ritmica è fondamentale.
spero di essere stato chiaro...
ciao,
marco


Tecnicamente non sono un chitarrista. Quello che suono è verità ed emozione.
Jimi Hendrix
Marco87
 
Messaggi: 157
Località: Lecce

Messaggiodi Ox_3dita_5corde

NN so se hai già usato altre basi di questo tipo ma non potrebbe essere la batteria?....di solito influisce molto...ad esempio gli ottavi battuti sul Charleston


Ox_3dita_5corde
 
Messaggi: 467
Località: Bologna

Messaggiodi Henryx

Per me il problema è in te! :D

Cioè, cosa vuol dire che aumentano di velocità?

Su un tempo dato non puoi aumentare la velocità di un assolo, ma puoi soltanto cambiare figurazoni ritmiche delle note che fai. Ad esempio quarti, ottavi, sedicesimi, trentaduesimi. Oppure adottare dei ragruppamenti come per esempio terzine, cinquine, sestine.

Ci sono altri accorgimenti come il suonare davanti al beat, ovvero anticiparlo.

Tuttavia ancora non ho ben capito com'è sta base e qual'è il problema! :D


In SHRED we TRUST
Henryx
 
Messaggi: 865
Località: Udine

Messaggiodi Guit'EmAll

Mettiamo che io esegua un accordo che dura un quarto di battuta ad ogni 1,000 secondi (chitarra ritmica).

Mettiamo adesso che io esegua una singola nota dell'assolo che dura un quarto di battuta ad ogni 0,783 secondi (chitarra solista).

Le due chitarre risultano tra loro "fuori tempo" e sai perchè? Perchè la durata della battuta deve essere la stessa sia per la chitarra ritmica che per la chitarra solista.

Tu decidi quanto tempo far durare una battuta: fatto ciò, tu suddividi in quarti, ottavi, sedicesimi, trentaduesimi ed eventualmente sessantaquattresimi la battuta eseguita dalla chitarra ritmica e la battuta eseguita dalla chitarra solista. Ad esempio, se la canzone fosse in 4/4 e la battuta durasse 2 secondi, tu potresti suonare quattro pennate alternate scandendo la ritmica (suoneresti in quarti di battuta, facendo una pennata ogni mezzo secondo), e potresti suonare le singole note dell'assolo facendo pennate da un quarto di secondo e da un ottavo di secondo (suonando in ottavi e sedicesimi di battuta).

Chitarra "ritmica" e chitarra "solista" sono SEMPRE in relazione tra loro. Questo perchè anche quella che chiamiamo chitarra "solista", al pari della chitarra "ritmica", non deve solo suonare le note scandendo l'altezza delle stesse, deve anche tenere in considerazione l'ESATTA DURATA delle singole note. La durata della battuta è uguale sia per la chitarra "ritmica" che per la chitarra "solista". Se la chitarra ritmica eseguisse un accordo del valore di un quarto di battuta che durasse un secondo, allora tutte le note dell'assolo in trentaduesimi durerebbero per forza poco più di tre centesimi di secondo.

Nei libri "seri" per chitarra, per ogni canzone, in alto a sinistra, c'è un piccolo simbolo di Semiminima (nota da 1/4 di battuta) a cui viene attribuito un valore numerico indicante il numero di battiti per minuto ("B.p.m." = "Beats per minute"). Quel simbolo si riferisce al valore della pennata da un quarto, sia della chitarra ritmica, che della chitarra solista, dal momento che la durata della battuta della chitarra ritmica è la stessa della chitarra solista. Dal numero di battiti da un quarto di battuta al minuto è possibile ricavare la durata espressa in secondi delle pennate da un quarto (e, conseguentemente, delle pennate da ottavi, sedicesimi, trentaduesimi, sessantaquattresimi).
Ad esempio se trovate scritto che il simbolo della Semiminima è uguale a 120, farete ogni pennata da 1/4 lunga 0,500 secondi, ogni pennata da 1/8 lunga 0,250 secondi, ogni pennata da 1/16 lunga 0,125 secondi, ogni pennata da 1/32 lunga 0,062 secondi circa, e ogni pennata da 1/64 lunga 0,031 secondi circa.



:shock:
Ultima modifica di Guit'EmAll su , modificato 1 volte in totale.


Guit'EmAll
 
Messaggi: 10366
Località: VI PIACEREBBE SAPERLO, EH??? :D

Messaggiodi Henryx

Ricorda però che anche ragruppamenti come terzine, cinquine, sestine, ecc determinano una durata diversa delle note che non è esattamente quella delle figure pari.
Ad ogni modo se stai suonando rock o pop e in generale l'importante è focalizzare l'attenzione su cassa e rullante. In altri stili si prendono di riferimento anche altri elementi della batteria, ma questi 2 in genere sono fondamentali.


In SHRED we TRUST
Henryx
 
Messaggi: 865
Località: Udine

Messaggiodi Guit'EmAll

Anche in figure ritmiche irregolari complesse quali terzine di quarti, terzine di ottavi, terzine di sedicesimi, doppie terzine di sedicesimi, sestine di sedicesimi, terzine di trentaduesimi, quintine di ottavi, quintine di sedicesimi, settimine di ottavi, settimine di sedicesimi, e legature di valore ritmico varie, ogni singola pennata ha un esatto valore di durata che è proporzionale alla durata della pennata da un quarto di battuta.

Se ad esempio faccio una battuta in 4/4 lunga 4 secondi e decido di suonare 4 pennate da 1/4 ciascuna lunga ognuna quindi 1,000 secondi, e poi decido di suonare la battuta successiva in tempo terzinato usando quattro terzine di ottavi, ogni singola pennata della seconda battuta durerà obbligatoriamente 0,333 secondi, perchè sia nei tempi regolari che nei tempi irregolari ogni pennata è sempre in relazione alla durata della pennata da 1/4.

Mi pare siamo d'accordo, no?



Ovviamente questo discorso vale se non ci sono fenomeni di Agogica ("rall." e "acc.").


:wink:


Guit'EmAll
 
Messaggi: 10366
Località: VI PIACEREBBE SAPERLO, EH??? :D

Messaggiodi Henryx

E vai di rubato!! :lol:

Comunque d'accordo chiaro.


In SHRED we TRUST
Henryx
 
Messaggi: 865
Località: Udine

Prossimo


Torna a Lezioni Esercizi e suggerimenti tecnici chitarra


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti